lunedì 23 gennaio | 13:58
pubblicato il 11/mag/2013 16:27

Unicredit: Vita, aumento soci esteri vuol dire fiducia in Italia (1Upd)

(ASCA) - Roma, 11 mag - ''Se aumenta la componente estera in Unicredit e' una iniezione di fiducia: vuol dire che gli stranieri hanno piu' fiducia nel nostro paese di quanto non hanno gli italiani''. Il presidente di Unicredit Giuseppe Vita in una breve pausa nel corso dell'assemblea annuale che si svolge nella sede di Viale Tupini, si esprime cosi' alla domanda dei giornalisti che gli fanno notare l'incremento delle quote di alcuni soci esteri.

Per il presidente di Unicredit ''e' meglio'' che investano in noi ''piuttosto che in Commertzbank o in Deutsche Bank''.

E aggiunge inoltre che ''e' ovvio che ci faccia molto piacere una presenza italiana perche' siamo italiani''.

Oltre ai grandi soci Crt e Carimonte la componente italiana vede una presenza di soci retail pari a circa il 22% del capitale.

Inoltre Del Vecchio e' salito dal 2% al 3% nel corso del 2012. ram/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Borsa
Borsa, Piazza Affari piatta a metà mattinata. Ftse Mib -0,08%
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
A Bruxelles si traccia identikit della politica spaziale europea
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4