venerdì 20 gennaio | 07:07
pubblicato il 11/mar/2014 18:56

Unicredit: Ugl, inaccettabile piano su esuberi

(ASCA) - Roma, 11 mar 2014 - ''Prevedere una riduzione dell'organico di circa 8.500 unita', di cui oltre 5.700 in Italia e' inaccettabile e sproporzionato rispetto al numero totale di occupati tra Italia ed estero''. Lo dichiara, in una nota, la Segreteria Nazionale dell'Ugl Credito, commentando quanto previsto dal piano industriale 2013-2018 presentato oggi da Unicredit. ''Non possiamo piu' accettare - si legge - che a pagare siano sempre i lavoratori, invece di ragionare seguendo la logica dei tagli, bisognerebbe mettere in atto strategie volte principalmente ad implementare i ricavi''. ''Ora attendiamo l'apertura del confronto per verificare e analizzare dettagliatamente le misure previste dal piano, anche perche' prima di colpire ancora una volta i lavoratori bisognerebbe combattere duramente gli sprechi, a partire dagli stipendi troppo alti dei manager e dalle inutili consulenze esterne. Nel contempo, la Ugl Credito ribadisce che non accettera' forzature di sorta da parte della banca, ed ogni uscita di personale dovra' essere volontaria e incentivata''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale