martedì 21 febbraio | 10:11
pubblicato il 11/mar/2014 18:56

Unicredit: Ugl, inaccettabile piano su esuberi

(ASCA) - Roma, 11 mar 2014 - ''Prevedere una riduzione dell'organico di circa 8.500 unita', di cui oltre 5.700 in Italia e' inaccettabile e sproporzionato rispetto al numero totale di occupati tra Italia ed estero''. Lo dichiara, in una nota, la Segreteria Nazionale dell'Ugl Credito, commentando quanto previsto dal piano industriale 2013-2018 presentato oggi da Unicredit. ''Non possiamo piu' accettare - si legge - che a pagare siano sempre i lavoratori, invece di ragionare seguendo la logica dei tagli, bisognerebbe mettere in atto strategie volte principalmente ad implementare i ricavi''. ''Ora attendiamo l'apertura del confronto per verificare e analizzare dettagliatamente le misure previste dal piano, anche perche' prima di colpire ancora una volta i lavoratori bisognerebbe combattere duramente gli sprechi, a partire dagli stipendi troppo alti dei manager e dalle inutili consulenze esterne. Nel contempo, la Ugl Credito ribadisce che non accettera' forzature di sorta da parte della banca, ed ogni uscita di personale dovra' essere volontaria e incentivata''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia