domenica 04 dicembre | 21:23
pubblicato il 15/mar/2013 12:00

UniCredit/ Nel 2012 tornano l'utile, a 865 mln, e la cedola

Il dividendo proposto è di 0,09 euro per azione

UniCredit/ Nel 2012 tornano l'utile, a 865 mln, e la cedola

Milano, 15 mar. (askanews) - Milano, 27 mar. (askanews) - Ritorno al 'nero' nel 2012 per il gruppo UniCredit che ha chiuso l'esercizio con un utile netto di 865 milioni dopo la maxi perdita di 9,2 miliardi del 2011 dovuta alle svalutazioni. Il dato, diffuso oggi dopo il cda che ha approvato i conti, è inferiore alle stime del consensus degli analisti, che indicavano un utile di 1,24 miliardi. Torna anche il dividendo, proposto del cda nella misura di 0,09 euro per azione (per il 2011 non era stato distribuito e per il 2010 era stato di 0,03 euro per azione), a valere sulle riserve. In questo caso il dato è superiore alle stime degli analisti, che vedevano una cedola di 0,06 euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari