domenica 22 gennaio | 14:14
pubblicato il 15/gen/2014 19:56

Unicredit: lancia due obbligazioni a 3 e 10 anni per 1,5 mld euro

(ASCA) - Roma, 15 gen 2014 - UniCredit ha lanciato oggi una duplice emissione benchmark di OBG: la prima a 3 anni a tasso variabile per 500 milioni di Euro e la seconda a 10 anni a tasso fisso per 1 miliardo di Euro.

L'operazione, sottolinea l'Istituto, ''ha ricevuto un forte interesse da parte degli investitori, con order book finale complessivo di quasi 4 miliardi di Euro e la partecipazione di circa 250 investitori. A seguito del feedback particolarmente positivo la price guidance e' stata fissata rispettivamente a 57 punti base sopra il tasso swap di pari scadenza per il titolo a 3 anni, ben al di sotto delle indicazioni iniziali pari a circa 65 punti base e a 98 punti base per titolo a 10 anni, partendo da una forchetta iniziale di 105/110''.

L'obbligazione a 3 anni paghera' una cedola pari 3 mesi Euribor piu' 55 punti base, con un prezzo di emissione di 99,94%. I titoli sono stati distribuiti a diverse categorie di investitori istituzionali quali fondi (50%), banche (41%) e assicurazioni (6%). La domanda e' pervenuta principalmente da Italia (30%), Germania/Austria (30%) e Francia (11%).

L'obbligazione a 10 anni paghera' cedola pari a 3.00%, con un prezzo di emissioni di 99,09% ed un rendimento di circa 80 punti base inferiore a quello del BTP di pari durata al momento del lancio. I titoli sono stati distribuiti a diverse categorie di investitori istituzionali quali assicurazioni (35%), fondi (32%) e banche (26%). La domanda e' pervenuta principalmente da Francia (33%), Germania/Austria (26%), Italia (9%) e BeNeLux (9%).

II collocamento dei prestiti obbligazionari e' stato curato da UniCredit Corporate & Investment Banking assieme a Credit Agricole, Credit Suisse, Danske Bank, Ing e Natixis.

Per entrambe le emissioni si prevede un rating atteso di AA/A2/A+ da parte di S&P, Moody's e Fitch.

L'operazione odierna fa parte di un Programma di 35 miliardi di Euro annunciato nel 2008 e basata su un portafoglio interamente composto da mutui residenziali. A vantaggio dei possessori delle OBG (comprese le presenti emissioni, il Programma OBG I consta di 14,8 miliardi di Euro di titoli outstanding), sono gia' stati segregati alla data del 30 settembre 2013 circa 21,3 miliardi di Euro di mutui residenziali originati da UniCredit S.p.A..

Globalmente il portafoglio comprende, alla fine del mese di settembre 2013, circa 206.000 mutui ed e' estremamente granulare (debito residuo medio di ca. 95.000 Euro); e' caratterizzato da un loan-to-value medio pari a ca. 54,42%, da una concentrazione geografica nel nord e centro Italia, rispettivamente del 58% e del 23%.

com-fgl/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4