lunedì 20 febbraio | 14:23
pubblicato il 11/mar/2014 16:53

Unicredit: Ghizzoni, taglio crediti da 87 a 33 mld in 5 anni

(ASCA) - Milano, 11 mar 2014 - Unicredit punta a ridurre i propri crediti lordi in Italia da 87 a 33 miliardi di euro nel giro di 5 anni. Lo ha assicurato l'amministratore delegato del gruppo, Federico Ghizzoni, durante la la conferenza stampa di presentazione del piano strategico industriale al 2018.

Gli attuali 87 miliardi di crediti sono stati 'segregati' in un portafoglio autonomo rispetto a quello di Unicredit che, come ha chiarito il top manager, ''sara' monitorato come business autonomo''. Cosi', ha rivendicato, Unicredit diventa ''l'unica banca italiana che di fatto ha una divisione pienamente operativa e pienamente focalizzata su questo portafoglio con l'obiettivo di ridurlo del 60% da qui al 2018''. Da Ghizzoni anche una precisazione sulla decisione di Unicredit di accantonare 7,2 miliardi di euro: ''Con questa decisione torniamo a livello di copertura dei rischi del 2008. Praticamente torniamo a livelli di copertura pre-crisi, ad un livello ben piu' alto della media delle banche italiane''.

fcz/mau/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia