sabato 25 febbraio | 21:37
pubblicato il 23/set/2014 19:15

*UniCredit, Ghizzoni: non interessati ad acquisizioni in Italia

Niente polo aggregante, andiamo avanti per la nostra strada (ASCA) - Milano, 23 set 2014 - UniCredit non ha mire da polo aggregante in Italia, nel caso qualche istituto nostrano dovesse uscire malconcio dagli stress test della Bce. Lo ha ribadito l'Ad della banca, Federico Ghizzoni, nella conferenza stampa tenuta dopo il cda odierno. "Noi andiamo avanti per la nostra strada, non siamo interessati a far parte di cordate o ad acquisizioni sul territorio italiano.

Abbiamo i nostri piani di crescita e andiamo avanti per la nostra strada. Non abbiamo nessuna discussione in corso in cda per fare da polo aggregante in Italia".

Bos

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech