mercoledì 18 gennaio | 15:21
pubblicato il 15/apr/2013 15:20

Unicredit: Fabi, con accordo Invoice Management migliorate condizioni

(ASCA) - Roma, 15 apr - ''Nella tarda serata di venerdi' 12 aprile si e' conclusa con un accordo la trattativa tra organizzazioni sindacali di categoria e Unicredit sulla cessione ad Accenture del ramo d'azienda Invoices Management, nuova tranche di esternalizzazioni del programma Newton, che mira ad appaltare a societa' esterne i servizi di back office e Information technology del Gruppo per un totale di 800 lavoratori coinvolti in Italia''. Lo dichiara Mauro Morelli, Segretario nazionale FABI, il sindacato di maggioranza dei lavoratori bancari.

''Abbiamo voluto esprimere all'interno dell'accordo stesso - dice - e' la prima volta che accade, tutta la nostra contrarieta' a questo tipo di operazioni, che non vengono ne' accettate ne' tantomeno condivise, come ribadito in questi ultimi mesi con scioperi e manifestazioni. Riteniamo, infatti, che la ''svendita'' dei servizi di back office e It a societa' esterne non sia giustificata da alcuna crisi aziendale e che sia in netto contrasto con la tambureggiante pubblicita' di nuove assunzioni recentemente orchestrata dal Gruppo Unicredit''.

''Siamo tuttavia stati costretti dalle vigenti normative ad avviare una trattativa con l'azienda, con l'unico obiettivo di ottenere le migliori condizioni economiche e normative a favore dei lavoratori rispetto ai minimi previsti dall'articolo 2112 del Codice Civile - prosegue - attraverso l'accordo abbiamo cosi' garantito: il mantenimento del contratto collettivo del credito nel tempo e la sua applicazione anche ai neo assunti, la possibilita' di rientro in Ubis dei lavoratori oggetto di cessione anche in caso di future tensioni occupazionali, la salvaguardia di tutti i trattamenti economici, normativi, previdenziali e assistenziali vigenti, fatte salve comunque tutte le iniziative che si vorranno intraprendere per la verifica della legittimita' o meno della cessione del ramo d'azienda''.

com-rec/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Trasporto su rotaia, dal 2020 si viaggerà a levitazione magnetica
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa