mercoledì 25 gennaio | 02:23
pubblicato il 22/ago/2013 16:07

Unicredit: emette obbligazioni bancarie garantite a 7 anni da 1 mld

(ASCA) - Roma, 22 ago - UniCredit ha lanciato oggi una nuova emissione benchmark di Obbligazioni Bancarie Garantite a 7 anni per 1 miliardo di Euro, definendo un nuovo punto di riferimento sulla propria curva covered bond.

L'operazione - si legge in una nota - ha ricevuto un positivo riscontro da parte degli investitori, con order book finale di circa 1,4 miliardi di Euro. La partecipazione degli oltre 120 investitori e' stata caratterizzata da un' ampia diversificazione geografica e per tipologia.

Il prestito obbligazionario - curata da UniCredit Corporate & Investment Banking assieme a Banca IMI, Banco Santander, Deutsche Bank, JP Morgan e Lloyds - e' stato distribuito a diverse categorie di investitori istituzionali quali fondi (56%), banche (31%) e assicurazioni (9%). La domanda e' pervenuta principalmente da Germania/Austria (33%), UK/Irlanda (17%) e Italia (14%), ma anche da Francia (10%) e Benelux (10%).

L'obbligazione, con rating atteso AA/A2/A da parte di S&P, Moody's e Fitch, paghera' una cedola pari a 2,625%, con un prezzo di emissione pari a 99,127%, dando luogo a un rendimento equivalente a 95 punti base al di sopra del tasso swap di pari scadenza, e circa 92 punti base inferiore al rendimento BTP di pari durata al momento del lancio.

L'emissione odierna - la terza della specie per UniCredit da inizio 2013 dopo quelle collocate a gennaio e giugno entrambe da un miliardo di Euro - fa parte di un Programma di 35 miliardi di Euro annunciato nel 2008 e basata su un portafoglio interamente composto da mutui residenziali.

A vantaggio dei possessori delle OBG (compresa la presente emissione, il Programma OBG I consta di 13,2 miliardi di Euro di titoli outstanding), sono gia' stati segregati finora circa 21,4 miliardi di Euro di mutui residenziali originati da UniCredit S.p.A..

Globalmente il portafoglio comprende, alla fine del mese di giugno 2013, circa 208.000 mutui ed e' estremamente granulare (debito residuo medio di ca. 97.000 Euro); e' caratterizzato da un loanto- value medio pari a ca. 54,9%, da una concentrazione geografica nel nord e centro Italia, rispettivamente del 58% e del 23%. La strutturazione del Programma e' stata curata dalla divisione di Corporate and Investment Banking di UniCredit.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Generali, il mercato scommette sulla scalata di Intesa Sanpaolo
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4