giovedì 08 dicembre | 12:56
pubblicato il 08/feb/2016 10:22

Unicredit, Del Vecchio: bravo Ghizzoni ma serve discontinuità

Il patron di Luxottica: "C'è bisogno di cambiamenti radicali"

Unicredit, Del Vecchio: bravo Ghizzoni ma serve discontinuità

Roma, 8 feb. (askanews) - Federico Ghizzoni, è un bravo banchiere, ma Unicredit ha bisogno di discontinuità. Lo ha detto Leonardo Del Vecchio, patron di Luxottica, parlando di Unicredit in un'intervista su Affari & Finanza di Repubblica.

"Se non si sta al passo con i tempi arrivano i problemi - ha detto Del Vecchio -. E anche in Unicredit i manager devono adeguarsi ai tempi. Detto questo, Ghizzoni è un bravo banchiere, ma forse la banca oggi ha bisogno di cambiamenti così radicali per intrapnredere un nuovo cammino che solo una discontinuità può realizzare".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
L.Bilancio
L.Bilancio: via libera definitivo alla manovra con 166 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni