giovedì 08 dicembre | 21:06
pubblicato il 05/lug/2013 11:25

Unicredit: convenzione con Confesercenti per commercianti Lazio

Unicredit: convenzione con Confesercenti per commercianti Lazio

(ASCA) - Roma, 5 lug - Un workshop di confronto tra rappresentanti di UniCredit e Confesercenti Roma e Lazio per migliorare il dialogo tra banche e imprese, discutere delle dinamiche basilari del processo di valutazione del merito creditizio e della costruzione del rating da parte del sistema bancario. E' quello che si e' svolto oggi a Roma, nato proprio dalla necessita' di sostenere un settore dinamico e importante per l'economia del territorio.

All'incontro hanno preso parte Mario Fiumara, Deputy Regional Manager Centro Italia di UniCredit, Alberta Parissi, presidente della Confesercenti Regionale del Lazio, Valter Giammaria, presidente della Confesercenti di Roma e Cosimo Peduto, direttore Confesercenti Roma e Lazio, nonche' i consulenti della banca e di Confesercenti.

Nell'ambito dell'iniziativa UniCredit e Confesercenti hanno presentato inoltre una convezione dedicata ai commercianti che consentira' di semplificare la gestione del conto corrente e di ricevere, grazie ai consulenti della banca, tutto il know how necessario per implementare il dialogo banca impresa e per evidenziare le maggiori criticita' vissute dai singoli imprenditori nel rapporto con la banche.

''Questo incontro - ha dichiarato Mario Fiumara, Deputy Regional Manager Centro Italia di UniCredit - ha l'obiettivo primario di dare concretezza all'accordo, rendendo operativa una efficace relazione di prossimita' sul territorio tra le nostre due organizzazioni. Ci siamo dati altresi' il compito di spiegare agli imprenditori tutti i passaggi del processo di concessione del credito in modo che gli stessi conoscano in anticipo le modalita' con cui sara' valutata la loro proposta. Piu' in generale, questi interventi rappresentano un esempio concreto dell'impegno di UniCredit nella realizzazione di un business sostenibile, in grado di creare valore nel lungo periodo per i clienti e le comunita' nelle quali la banca opera''.

Le ultime rilevazioni Istat rivelano come nel mese di aprile 2013 il valore delle vendite al dettaglio e' diminuito - rispetto allo stesso periodo del 2012 - del 2,9% nelle imprese fino a 5 addetti e del 2,8% nelle imprese da 6 a 50 dipendenti. Il valore delle vendite non alimentari registrano variazioni negative in tutte le categorie di prodotto.

Cartolerie, librerie, giornalai, negozi di giocattoli, sport e tempo libero hanno subito un calo di vendite che va dal 4,1% al 4,4%. La situazione non migliora per i prodotti alimentari che registrano un calo del del 4,5%.

Imprendo Shop e' la soluzione pensata da UniCredit per fornire al settore del commercio al dettaglio tutta l'operativita' bancaria di base con la certezza di essere sempre affiancati da consulenti specializzati per le necessita' delle piccole imprese. Nella realizzazione e' stata prestata particolare attenzione nell'ideazione di un servizio Pos che garantisca una trasparenza sui costi di gestione e delle commissioni sul transato, pensati e profilati in base alle esigenza del settore merceologico di appartenenza. Con la formula Imprendo Shop sono inoltre inclusi il canone e le spese per l'installazione dell'apparecchio. Roma ha visto chiudere 1050 negozi di vicinato nel primo quadrimestre, il 78 % del totale degli esercizi perduti nel Lazio. Nel Lazio, nel primo quadrimestre, hanno chiuso i battenti 1976 imprese a fronte di sole 943 aperture (il saldo negativo e' di -1.033). ''Con questa convenzione ed il rapporto avviato con UniCredit - ha dichiarato il Direttore di Confesercenti Cosimo Peduto- abbiamo fatto un ulteriore passo verso l'incontro tra le esigenze delle imprese e le offerte del sistema bancario: del resto, ridurre una forbice purtroppo ampia tra queste due realta' e' condizione per favorire lo sviluppo ripartendo dalle piccole e medie imprese. Un impegno assunto da Confesercenti con i suoi associati''. red/did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni