mercoledì 18 gennaio | 07:15
pubblicato il 03/giu/2015 15:32

Un politico in famiglia vale almeno 500 euro di stipendio in più

Al Festival dell'Economia di Trento una ricerca sul nepotismo

Un politico in famiglia vale almeno 500 euro di stipendio in più

Trento (askanews) - Avere un politico in famiglia rende almeno 500 euro di stipendio in più, ma si può arrivare tranquillamente a 2.000 euro. E questo solo nell'impresa privata.

E' quanto viene dimostrato nella ricerca presentata al Festival dell'Economia di Trento dagli economisti Marco Manacorda, docente di Economia alla Queen Mary University di Londra, e Stefano Gagliarducci, docente presso l Università di Roma Tor Vergata.

I dati dal 1985 al 2011 di 300 mila politici e 800 mila lavoratori del settore privato sono stati spulciati e analizzati per scoprire, al di là delle percezioni comuni, il reale vantaggio economico di aver un parente in politica. Marco Manacorda: "Le stime che troviamo sono intorno a cinquecento euro all'anno per individuo. Certo c'è un notevole grado di etereogenità, sono ritorni medi. Le stime ci danno ritorni in termini di mesi lavorati di 1.2 - 1.3. Il che significa che viene dimostrato che ci sono tanto dei ritorni nell'accesso alle posizioni lavorative, tanto in termini di remunerazioni e di carriera e progressioni".

Il fattore nepotistico determina un enorme condizionamento sulla crescita dell'intero sistema economico. Basta pensare che se un anno di studio in più equivale a un rendimento del 6 per cento sulla retribuzione media, avere un cugino politico di per sè garantisce un rendimento del 3 per cento. "C'è un ritorno a degli asset non produttivi per l'economia. E questo tocca un tema di iniquità e di remunerazione di attività che non sono il merito, non sono il capitale umano. E riduce potenzialmente la motivazione a investire in capitale umano. E questo è potenzialmente fonte di distorsione".

Oltre a confermare un luogo comune tanto evidente, la ricerca ne smentisce altri: l'effetto sembra essere più forte al Centro-Nord rispetto al Sud, e nelle città dove esiste una sede di tribunale il fenomeno del nepotismo politico risulta più frequente.

Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa