domenica 04 dicembre | 11:28
pubblicato il 18/nov/2014 17:18

Uil: sciopero generale, domani incontro con Cgil e Cisl su data

All'esecutivo il prossimo leader Barbagallo duro con il Governo

Uil: sciopero generale, domani incontro con Cgil e Cisl su data

Roma, 18 nov. (askanews) - L'esecutivo della Uil ha deciso di proclamare lo sciopero generale per contrastare le politiche del Governo su legge di stabilità, Jobs act e statali. Domani, prima dell'apertura del congresso confederale, è previsto un incontro con i leader di Cgil, Cisl e Uil per definire una data.

A quanto si apprende, il prossimo leader della Uil, Carmelo Barbagallo, ha svolto un intervento molto critico contro l'esecutivo guidato da Matteo Renzi. La Cgil ha proclamato nei giorni scorsi lo sciopero generale per il 5 dicembre. La Cisl, per il momento, è sembrata disponibile solo a uno sciopero unitario della categoria del pubblico impiego. Domani, i rappresentanti delle tre organizzazioni dovranno sciogliere alcuni nodi: in primo luogo la possibilità di proclamare uno sciopero generale unitario, e in questo senso Cgil e Uil dovranno convincere la Cisl di Annamaria Furlan; poi decidere insieme una data, che potrebbe essere diversa da quella individuata dalla Cgil per il suo sciopero.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari