domenica 04 dicembre | 15:36
pubblicato il 10/set/2014 12:21

Ugl: prossimo incontro con Fiat occasione per riaprire confronto

Il 22 settembre riparte trattativa su contratto di gruppo (ASCA) - Roma, 10 set 2014 - "Con l'incontro del 22 settembre a Torino riparte la trattativa con Fiat sul rinnovo del contratto per discutere sull'introduzione del Wcm come parametro per l'attribuzione di incremento salariali. Auspichiamo che questa sia l'occasione per riaprire un dialogo fattivo con l'azienda nell'interesse dei lavoratori". Lo dichiarano il segretario generale dell'Ugl metalmeccanici, Maria Antonietta Vicaro, e il segretario nazionale Ugl metalmeccanici settore auto, Antonio Spera, in occasione delle assemblee unitarie tenute alla Magneti Marelli Sistemi Sospensioni di Sulmona e alla Fiat Mirafiori di Torino, che stanno chiudendo il ciclo di incontri con i lavoratori proprio sul rinnovo del contratto di gruppo.

"Nella prossima riunione con l'azienda - aggiungono - chiederemo anche di fare il punto sullo stato di crisi aziendale, dato che ci sono ancora tantissimi lavoratori in cassa integrazione, e sugli investimenti a partire da Mirafiori per cui abbiamo gia' inoltrato una richiesta d'incontro in merito alla procedura di cassa integrazione straordinaria per riorganizzazione".

Vis

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari