mercoledì 22 febbraio | 15:43
pubblicato il 01/set/2014 18:11

Ugl: ok Renzi su art. 18, riforma senza indebolire Statuto

"Resta una tutela fondamentale" (ASCA) - Roma, 1 set 2014 - "Prendiamo atto con soddisfazione delle dichiarazioni del presidente del Consiglio, che ha finalmente stoppato l'ennesimo tentativo di attacco all'articolo 18". Cosi' il segretario confederale dell'Ugl, Ermenegildo Rossi, commenta quanto affermato dal premier Matteo Renzi.

"L'art. 18 resta per noi una tutela imprescindibile e fondamentale - ha detto Rossi - siamo pronti a discutere di riforme che possano risolvere i problemi reali del Paese, ma deve essere chiaro a tutti che lo Statuto dei lavoratori non e' mai stato e non e' un ostacolo allo sviluppo, bensi' una cornice di diritti e doveri per lavoratori e imprese all'interno della quale occorre agire per poter ridare slancio alla nostra economia".

Vis

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%