lunedì 23 gennaio | 01:52
pubblicato il 07/mar/2014 12:00

Ue:soldi in fondi anticrisi non hanno impatto su giudizio conti

Portavoce Rehn: "Fuori dai nostri calcoli" nel valutare i conti

Ue:soldi in fondi anticrisi non hanno impatto su giudizio conti

Roma, 7 mar. (askanews) - L'impatto sul debito pubblico dei contributi dei paesi ai fondi anticrisi europei, Esm e Efsf "è fuori dai nostri calcoli" quando si valuta il rispetto dei parametri sui conti pubblici. Lo ha affermato il portavoce del vicepresidente della Commissione europea Olli Rehn, Simon O'Connor, interpellato sulle polemiche in Italia attorno alle valutazioni dell'Ue sul debito italiano. "Non penalizziamo un paese nel valutare l'adeguatezza del suo aggiustamento strutturale - ha spiegato - visto che questi contributi sono a favore della stabilità generale dell'area euro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4