lunedì 27 febbraio | 10:37
pubblicato il 07/mar/2014 12:00

Ue:soldi in fondi anticrisi non hanno impatto su giudizio conti

Portavoce Rehn: "Fuori dai nostri calcoli" nel valutare i conti

Ue:soldi in fondi anticrisi non hanno impatto su giudizio conti

Roma, 7 mar. (askanews) - L'impatto sul debito pubblico dei contributi dei paesi ai fondi anticrisi europei, Esm e Efsf "è fuori dai nostri calcoli" quando si valuta il rispetto dei parametri sui conti pubblici. Lo ha affermato il portavoce del vicepresidente della Commissione europea Olli Rehn, Simon O'Connor, interpellato sulle polemiche in Italia attorno alle valutazioni dell'Ue sul debito italiano. "Non penalizziamo un paese nel valutare l'adeguatezza del suo aggiustamento strutturale - ha spiegato - visto che questi contributi sono a favore della stabilità generale dell'area euro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech