mercoledì 07 dicembre | 21:06
pubblicato il 10/apr/2014 11:49

Ue:Eurostat, nel 2013 9,3 mln non cercano lavoro, di cui 3 mln in Italia

(ASCA) - Roma, 10 apr 2014 - Tra i 28 paesi della Ue, nel 2013 ben 9,3 milioni di persone, con eta' compresa tra 15-74 anni, erano disponibili a lavorare ma non cercavano lavoro.

Si tratta di persone ne' occupate ne' disoccupate che non hanno cercato lavoro nell'ultime 4 settimane e non sono disponibili a lavorare nelle prossime 2 settimane.

La maggiore numerosita' di questa categoria di persone e' in Italia dove risultano in questa condizione 3 milioni di individui, circa un terzo del totale della Ue. Subito dietro la Spagna con 1,1 milioni di individui, poi la Gran Bretagna con 766mila individui.

Se invece si guarda all'Eurozona, le persone disponibili a lavorare ma che non cercano lavoro sono 6,4 milioni, gli italiani con 3 milioni rappresentano quasi la meta' del totale complessivo del'area euro.

men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni