domenica 04 dicembre | 23:28
pubblicato il 22/mag/2013 18:52

Ue/energia: Letta, accelerare mercato unico e usare tutte fonti proprie

(ASCA) - Bruxelles, 22 mag - va accelerata la realizzazione del mercato europeo dell'energia, puntando sempre di piu' su tutte le risorse proprie che l'Europa vanta. Questa una delle conclusioni del vertice dei capi di Stato e di governo dei paesi Ue su energia e tassazione, come spiegato dal presidente del Consiglio, Enrico Letta, a fine lavori. ''C'e' la consapevolezza che le scoperte recenti e gli investimenti forti degli Stati Uniti nello shale-gas sta creando asimmetrie competitive tra loro e l'Europa''. Questa, spiega Letta, e' una cosa che ''preoccupa tutti'' e che richiede ''l'accelerazione importante dei temi che mettono insieme le parole energia e competitivita'''. In tal senso per il capi del governo ''e' importante che siano state fissate due date'' nel processo di integrazione energetica.

Come spiega, e' stato fissato al 2014 il termine ultimo per il completamento del mercato interno dell'energia e al 2015 il termine per lo sviluppo delle interconnessioni.

bne/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari