domenica 22 gennaio | 01:41
pubblicato il 08/feb/2013 19:39

Ue/bilancio: Marini (Coldiretti), agricoltura indebolita

(ASCA) - Roma, 8 feb - ''La riduzione in termini reali per l'agricoltura e' comunque importante. Naturalmente ci aspettiamo che il Parlamento possa contribuire a migliorare la proposta finanziaria visto che a questo punto diventa fondamentale che le risorse cosi diminuite vadano riorientate premiando chi vive e lavora di agricoltura e delle attivita' rivolte alla produzione di cibo e alla sostenibilita' ambientale''. E' quanto ha affermato il presidente della Coldiretti Sergio Marini nel commentare l'accordo raggiunto dai Capi di Stato e di Governo sul bilancio dell'Unione Europea che dovra' essere ora confermato dal Parlamento Europeo. ''E evidente - ha poi proseguito Marini - che in questo momento storico in cui l'Europa dovrebbe rafforzare una rinnovata centralita', l'indisponibilita' di alcuni paesi a non dotare il bilancio di adeguate risorse non genera certo quel clima di fiducia verso una prospettiva di maggiore integrazione''.

Tgl/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4