giovedì 23 febbraio | 04:28
pubblicato il 08/feb/2013 19:05

Ue/bilancio: Cgil, preoccupano tagli a crescita

(ASCA) - Roma, 8 feb - La Cgil esprime ''un giudiziono di forte preoccupazione per i tagli ai fondi per la crescita e la ricerca'' ma si ''esprime positivamente sull''individuazione di risorse specifiche per mettere in atto misure di contrasto alla disoccupazione giovanile''. Lo afferma in un comunicato il sindacato di corso d'Italia. ''Esprimiamo un giudizio di forte preoccupazione - spiega la nota - proprio in un momento in cui c'e' la forte necessita' di aumentare la competitivita' e la coesione sociale dell'Europa, specie in Italia anche in ragione dei dati diffusi oggi dall'Istat. Consideriamo positiva la notizia che nel bilancio dell'Unione Europea siano state individuate risorse specifiche per mettere in atto misure di contrasto alla disoccupazione giovanile, rivolte ai paesi in cui supera il 25%. Il nostro Paese deve saper cogliere in pieno questa opportunita' con un piano di investimenti volto a creare nuovo e buono lavoro e politiche per favorire l'inserimento lavorativo dei giovani''. tgl/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech