martedì 24 gennaio | 12:10
pubblicato il 19/dic/2013 15:34

Ue/banche: Schulz, contrari a natura inter-governativa accordo

(ASCA) - Bruxelles, 19 dic - Sul meccanismo di risoluzione delle crisi bancarie ''un compromesso e' possibile, ma le posizioni sono divergenti''. Lo afferma il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, a proposito dell'accordo raggiunto in sede Ecofin. Il testo, approvato nella notte, dovra' essere negoziato con il Parlamento, e l'auspicio di tutti e' poter arrivare a un'intesa interistituzionale prima delle elezioni europee. Schulz rileva che per il Parlamento ''la struttura intergovernativa dell'accordo non va''.

L'istituzione comunitaria di cui e' presidente ''vuole un fondo europeo, un meccanismo europeo e una supervisione europea''. Il negoziato di trilogo (Commissione-Consiglio-Parlamento) potrebbe dunque riaprire il dossier. ''Ci sono grandi divergenze tra tra la posizione dell'Ecofin e quella del Parlamento''. bne/sam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4