mercoledì 22 febbraio | 17:45
pubblicato il 10/dic/2013 09:56

Ue/banche: Moscovici, oggi lavoriamo per accordo

(ASCA) - Bruxelles, 10 dic - ''Oggi ci attende un lungo lavoro, e la cosa importante e' che ci sia la volonta' comune di arrivare a un accordo, e oggi lavoreremo per avere questo accordo''. Cosi' il ministro delle Finanze francese, Pierre Moscovici, a proposito del meccanismo di risoluzione delle crisi bancarie. Arrivando nella sede del consiglio Ue per la riunione dell'Ecofin, Moscovici spiega che quello che serve e' ''un meccanismo di solidarieta', e sistemi di assorbimento degli shock che siano veramente solidi''. Inoltre a suo giudizio occorre ''un fondo veramente unico che sia alimentato dall'industria''. Per l'accordo ''magari dovremo tornare qui per finalizzare l'accordo'', si lascia scappare, senza chiarire se si riferisce ad un'eventuale nuova riunione straordinaria dell'Ecofin - ipotesi che circola con sempre piu' insistenza in queste ultime ore - o al vertice dei capi di Stato e di governo di fine mese, che discutera' anche di unione bancaria.

bne/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Spazio, astronauti italiani e cinesi lavoreranno fianco a fianco
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Transpotec e SaMoTer: alleanza Milano-Verona modello per il Paese