venerdì 09 dicembre | 11:23
pubblicato il 09/dic/2013 10:41

Ue/banche: Ecofin avanti a oltranza per meccanismo di risoluzione

(ASCA) - Bruxelles, 9 dic - I ministri dell'Economia e delle Finanze dei paesi dell'Ue lavoreranno per cercare un accordo sul meccanismo di risoluzione bancaria entro la giornata di domani. Questo, in altre parole, vuol dire che si andra' avanti a oltranza. Lo confermano fonti comunitarie, smentendo le voci su possibili riunioni straordinarie dell'Ecofin. A Bruxelles ''ci sono dubbi'' sul fatto che eventuali sessioni Ecofin oltre a quelle calendarizzate (quella di domani) ''possano cambiare qualcosa'', e dunque ''si cerchera' un accordo domani, presto o tardi''.

La presidenza lituana del Consiglio Ue sta tenendo in queste ore consultazioni bilaterali con le varie delegazioni per cercare di appianare le divergenze e continuera' ancora per tutto oggi e domani. Sulla base di queste consultazioni presentera' una bozza di testo di compromesso. Le scadenze rimangono inviarate: si vuole chiudere il dossier entro fine anno, cosi' da poter negoziarlo con il Parlamento prima delle prossime elezioni europee. bne/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina