giovedì 19 gennaio | 07:35
pubblicato il 07/mag/2013 09:52

Ue: via libera a negoziati per bilancio settennale e correttivo 2013

(ASCA) - Bruxelles, 7 mag - Ci sono le condizioni per procedere a trattative politiche sul budget settennale dell'Unione europea. E' questo il risultato dell'incontro tra i leader delle tre istituzioni comunitarie interessate tenuto nella serata di ieri. I presidenti di Commissione e Parlamento europeo, Jose' Manuel Barroso e Martin Schulz, insieme al primo ministro dell'Irlanda - paese con la presidenza di turno del Consiglio Ue - hanno trovato le condizioni per procedere alle negoziazioni per il bilancio dell'esercizio finanziario 2014-2020 e la manovra correttiva da 11,2 miliardi per il 2013.

Per quanto riguarda il bilancio correttivo per l'anno in corso, la presidenza del Consiglio Ue (dunque il premier irlandese, Enda Kenny) ha proposto di dare il via libera a una prima tranche da 7,9 miliardi (3,9 miliardi in meno rispetto alle richieste della Commissione) che dovra' essere esaminata nel corso dell'Ecofin di martedi'. Si tratta di un importo pari al ''minimo necessario per rispondere alle obbligazioni finanziarie dell'Ue''. Per il momento, insomma, si mette sul tavololo stretto necessario. Dell'eventuale seconda tranche da 3,9 miliardi di euro per il 2013 se ne riparlera' ''a inizio autunno'', sotto presidenza lituana.

Le negoziazioni per il budget settennale inizieranno il 13 maggio, con il primo trilogo (il comitato negoziale che comprende Commissione europea, Parlamento europeo e Consiglio Ue). In base all'accordo raggiunto ieri sera si dovranno prevedere all'interno del bilancio pluriennale quattro aspetti: flessibilita', clausola di revisione, risorse proprie dell'Ue e unita' del bilancio. ''Nessun accordo e' raggiunto finche' non c'e' un accordo'', ha detto il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz. Nulla di scontato, quindi. ''Il Parlamento europeo non concludera' questi negoziati prima dell'adozione finale del Consiglio''.

bne/red

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina