sabato 03 dicembre | 06:28
pubblicato il 02/mag/2013 12:00

Ue/ Terrà conto di eventuali nuovi elementi su procedura deficit

E previsioni domani terranno conto di stime inserite nel Def

Ue/ Terrà conto di eventuali nuovi elementi su procedura deficit

Roma, 2 mag. (askanews) - La Commissione europea terrà conto di tutti gli eventuali elementi supplementari che l'Italia fornirà da qui al 29 maggio, quando verranno comunicate le decisioni sulle procedure per deficit eccessivo, da cui la Penisola spera di uscire. Lo ha affermato il portavoce del commissario europeo agli Affari economici Olli Rehn, Simon O'Connor, durante l'incontro di metà giornata con la stampa a Bruxelles. Quanto alle previsioni economiche sulla penisola - che domani verranno pubblicate nell'ambito delle stime di primavera della Commissione - terranno conto delle stime inserite nel Def, che incorportano anche gli effetti delle misure volte alla liquidazione dei debiti pregressi della Pubblica amministrazione verso le imprese.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Banche
Banche: stop Consiglio Stato a riforma popolari, rinvio Consulta
Mps
Mps, adesioni a conversione bond superano 1 miliardo
Italia-Russia
Putin a Pietroburgo inaugura alta velocità, dopo visita Renzi
Eni
Eni: cessato allarme incendio nella raffineria di Sannazzaro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari