sabato 10 dicembre | 16:29
pubblicato il 18/mar/2014 11:37

Ue: Tajani, patto stabilita' non e' dogma di fede, si puo' interpretare

Ue: Tajani, patto stabilita' non e' dogma di fede, si puo' interpretare

(ASCA) - Rho-Pero, 18 mar 2014 - ''Il patto di stabilita' si puo' interpretare, e' elastico, non e' un dogma di fede''. La sottolineatura arriva dal vicepresidente della Commissione Ue, Antonio Tajani, che all'indomani dell'incontro tra Matteo Renzi e Angela Merkel a Berlino assicura che per l'Italia ''il problema non e' sforare il 3%''. Tajani, che oggi partecipa al polo fieristico di Rho-Pero alla cerimonia di inaugurazione di ExpoConfort, e' infatti convinto che nel calcolo del rapporto tra deficit e Pil ''ci sono fattori attenuanti che possono essere naturalmente interpretati'', considerato anche che ''la Commissione europea non e' un computer che legge un dischetto''.

fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina