domenica 04 dicembre | 13:25
pubblicato il 02/apr/2014 14:29

Ue: supermulta ad aziende cavi elettrici, anche italiana Prysmian

Ue: supermulta ad aziende cavi elettrici, anche italiana Prysmian

(ASCA) - Roma, 2 apr 2014 - La Commissione europea ha imposto una sanzione per complessivi 300 milioni di euro ad alcune aziende produttrici di cavi elettrici per l'alta tensione, accusandole di fare cartello su scala mondiale. Fra le societa' colpite figurano l'italiana Prysmian, la francese Nexans e le giapponesi VISCAS e JPS, oltre alla banca americana Goldman Sachs, ex proprietaria di Prysmian.

''Dal 1999 e per un periodo di 10 anni, queste societa' si sono divise i mercati e i clienti a livello quasi mondiale'', si legge in un comunicato della Commissione, che sottolinea come le aziende si siano spartite importanti progetti in seno allo Spazio economico europeo.

La Prysmian, un tempo Pirelli Cavi e Sistemi, e' presente in piu' di 50 paesi con oltre 100 stabilimenti e 20.000 dipendenti. (fonte AFP).

uda/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari