venerdì 09 dicembre | 05:43
pubblicato il 18/mar/2014 13:13

Ue: Squinzi, Merkel austera e non credo meno rigore dalla Germania

(ASCA) - Rho-Pero (MI), 18 mar 2014 - ''Come sempre, Angela Merkel si e' dimostrata molto austera e asciutta nei nostri confronti''. E' questa l'impressione di Giorgio Squinzi sul vertice bilaterale Italia-Germania che ieri lo ha visto protagonista a Berlino insieme al premier Matteo Renzi e a una selezionata delegazione di imprenditori. ''Non ho mai avuto la sensazione che ci sia meno rigore da parte tedesca'', ha tenuto a sottolineare il presidente di Confindustria a margine della cerimonia di inaugurazione del salone Mce 2014. Quanto al colloquio tra le due delegazioni, ''e' stato molto franco'', secondo Squinzi che ha raccontato: ''Ci siamo detti delle cose sia da parte nostra sia da parte dei nostri colleghi tedeschi. Per noi e' soprattutto auspicabile tornare a investire sulla manifattura''.

fcz/cam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni