lunedì 05 dicembre | 02:05
pubblicato il 02/apr/2014 14:52

Ue: Squinzi, flessibilita' 'Patto' in cambio di riforme strutturali

Ue: Squinzi, flessibilita' 'Patto' in cambio di riforme strutturali

(ASCA) - Roma, 2 apr 2014 - ''I margini di flessibilita' del patto di stabilita' devono essere usati in pieno in cambio di un programma robusto di riforme strutturali''. Lo ha chiesto il presidente della Confindustria, Giorgio Squinzi, in occasione della presentazione del decalogo degli industriali per un'Europa della crescita, a meno di 2 mesi dalle elezioni continentali.

Per quanto riguarda gli interventi per il rilancio dell'economia, ha precisato Squinzi, ''occorre intavolare un negoziato affinche' siano riconosciuti all'Italia, e ad altri paesi nelle stesse condizioni che ne facessero richiesta, i margini di flessibilita' concessi dal Patto di stabilita''' in cambio appunto di riforme.

rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari