domenica 26 febbraio | 07:19
pubblicato il 02/apr/2014 14:52

Ue: Squinzi, flessibilita' 'Patto' in cambio di riforme strutturali

Ue: Squinzi, flessibilita' 'Patto' in cambio di riforme strutturali

(ASCA) - Roma, 2 apr 2014 - ''I margini di flessibilita' del patto di stabilita' devono essere usati in pieno in cambio di un programma robusto di riforme strutturali''. Lo ha chiesto il presidente della Confindustria, Giorgio Squinzi, in occasione della presentazione del decalogo degli industriali per un'Europa della crescita, a meno di 2 mesi dalle elezioni continentali.

Per quanto riguarda gli interventi per il rilancio dell'economia, ha precisato Squinzi, ''occorre intavolare un negoziato affinche' siano riconosciuti all'Italia, e ad altri paesi nelle stesse condizioni che ne facessero richiesta, i margini di flessibilita' concessi dal Patto di stabilita''' in cambio appunto di riforme.

rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech