martedì 17 gennaio | 13:52
pubblicato il 02/apr/2014 14:52

Ue: Squinzi, flessibilita' 'Patto' in cambio di riforme strutturali

Ue: Squinzi, flessibilita' 'Patto' in cambio di riforme strutturali

(ASCA) - Roma, 2 apr 2014 - ''I margini di flessibilita' del patto di stabilita' devono essere usati in pieno in cambio di un programma robusto di riforme strutturali''. Lo ha chiesto il presidente della Confindustria, Giorgio Squinzi, in occasione della presentazione del decalogo degli industriali per un'Europa della crescita, a meno di 2 mesi dalle elezioni continentali.

Per quanto riguarda gli interventi per il rilancio dell'economia, ha precisato Squinzi, ''occorre intavolare un negoziato affinche' siano riconosciuti all'Italia, e ad altri paesi nelle stesse condizioni che ne facessero richiesta, i margini di flessibilita' concessi dal Patto di stabilita''' in cambio appunto di riforme.

rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa