mercoledì 18 gennaio | 11:23
pubblicato il 28/mag/2013 16:10

Ue: Sangalli, rientro procedura infrazione e' iniezione di fiducia

(ASCA) - Venezia, 28 mag - ''E' innegabile che il rientro della procedura di infrazione sia una buona notizia. E' un'iniezione di fiducia di cui Paese aveva bisogno sia sul versante interno che su quello internazionale''. Lo ha dichiarato il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, oggi a Venezia, in merito al probabile rientro della procedura per deficit eccessivo per l'Italia.

''Non bisogna mai dimenticare come e' stato raggiunto questo ambizioso traguardo, ovvero con famiglie e imprese che hanno accettato i sacrifici imposti dal rigore, ma oggi sono al collasso'', ha continuato Sangalli.

''Per passare dall'austerita' alla crescita, e' necessario ridurre una pressione fiscale inaccettabile e incompatibile con qualsiasi prospettiva di ripresa'', ha concluso il presidente di Confcommercio.

fdm/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Mutui
Mutui, Abi: a dicembre tassi interesse al 2,02%, minimo storico
Economia estera
Il presidente cinese Xi va a Davos a difendere il libero scambio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa