domenica 11 dicembre | 07:58
pubblicato il 10/dic/2013 13:16

Ue: Saccomanni, ritardi su fisco Austria e Lussemburgo ingiustificabili

(ASCA) - Bruxelles, 10 dic - In Italia c'e' ''disappunto'' per i ritardi di Austria e Lussemburgo nelle modifiche delle regole in materia fiscale, in particolare il mancato scambio di informazione sui depositi bancari. Lo afferma il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, nel corso dei lavori del consiglio Ecofin. ''Posso capire le posizioni di Austria e Lussemburgo, ma ritengo che sia diventato arduo per noi giustificare tutto cio'''. Per Saccomanni, quindi, si rende quasi necessario ''portare questo tema all'attenzione dei capi di Stato e di governo'', magari gia' a fine mese in occasione del prossimo vertice del Consiglio europeo.

Altrimenti, continua Saccomanni, va trovata una soluzione attraverso ''la convocazione di un Ecofin straordinario sulla materia''.

bne/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina