venerdì 24 febbraio | 13:57
pubblicato il 10/dic/2013 13:16

Ue: Saccomanni, ritardi su fisco Austria e Lussemburgo ingiustificabili

(ASCA) - Bruxelles, 10 dic - In Italia c'e' ''disappunto'' per i ritardi di Austria e Lussemburgo nelle modifiche delle regole in materia fiscale, in particolare il mancato scambio di informazione sui depositi bancari. Lo afferma il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, nel corso dei lavori del consiglio Ecofin. ''Posso capire le posizioni di Austria e Lussemburgo, ma ritengo che sia diventato arduo per noi giustificare tutto cio'''. Per Saccomanni, quindi, si rende quasi necessario ''portare questo tema all'attenzione dei capi di Stato e di governo'', magari gia' a fine mese in occasione del prossimo vertice del Consiglio europeo.

Altrimenti, continua Saccomanni, va trovata una soluzione attraverso ''la convocazione di un Ecofin straordinario sulla materia''.

bne/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Alitalia
Alitalia, sindacati: adesione sciopero unanime, azienda tratti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech