domenica 26 febbraio | 18:18
pubblicato il 25/feb/2014 17:57

Ue rivede al ribasso stime su crescita Italia: Pil 2014 a +0,6%

Migliora rapporto deficit/Pil, disoccupazione aumenta

Ue rivede al ribasso stime su crescita Italia: Pil 2014 a +0,6%

Bruxelles (askanews) - L'Unione europea rivede al ribasso le stime sulla crescita italiana: la Commissione prevede un Pil 2014 in aumento dello 0,6%, un decimo di punto percentuale in meno rispetto alle stime diffuse il 5 novembre, comunque in rialzo rispetto al al meno 1,9% nel 2013. Previsto in aumento anche il debito pubblico, con un picco al 133,7% del Pil, mentre migliora il dato sul deficit rispetto al Pil, che resta sotto il 3% con un'ulteriore riduzione al 2,6% nel 2014 e al 2,2% nel 2015. Sull'Italia pesa il quadro dell'economia reale, con la forte caduta della domanda interna: per la disoccupazione è previsto un aumento al 12,6%, solo l'anno dopo il tasso dovrebbe iniziare a calare.Alla luce dei dati, che vedono l'Italia crescere come la Grecia e meno della Spagna, Bruxelles invita a fare di più: senza cambiamenti di politica il saldo strutturale è destinato a peggiorare nel 2015. La crescita italiana è pari alla metà di quella europea, che viene rivista al rialzo con un +1,2% del Pil 2014 e +1,8% nel 2015.

Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech