martedì 06 dicembre | 15:39
pubblicato il 07/nov/2012 14:16

Ue/ Rehn:Italia, preoccupa rallentamento risanamento dopo 2013

Senza misure extra si allontana equilibrio strutturale bilancio

Ue/ Rehn:Italia, preoccupa rallentamento risanamento dopo 2013

Roma, 7 nov. (askanews) - Nelle ultime previsioni economiche "sull'Italia stimiamo che ci sia un certo rallentamento del risanamento dei conti pubblici", ha avvertito il vicepresidente della Commissione europea, Olli Rehn, responsabile di Affari economici e euro. "Secondo le nostre previsioni l'Italia porterà il bilancio strutturale in equilibrio nel 2013", posto che attui pienamente le misure già decise. Ma poi è atteso "un certo rallentamento" del risanamento e "un certo allontanamento" dell'equilibrio strutturale di bilancio nel 2014 se non si adottano misure aggiuntive, assieme ad una riduzione più lenta del debito. Un quadro che "è fonte di preoccupazione specialmente alla luce di bassa crescita economica dell'Italia. E' importante - ha concluso Rehn - che l'Italia compia sforzi oltre il 2013. E' importante che mantenga l'equilibrio del bilancio in termini strutturali e che centri gli obiettivi di riduzione del debito".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Fs
Fs: venerdì treni regolari, revocato sciopero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
AsiaHaptics 2016, Università di Siena premiata per guanto robotico
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni