lunedì 16 gennaio | 14:09
pubblicato il 14/ago/2013 12:00

Ue/ Rehn: Timidi segnali ripresa ma strada da fare ancora lunga

"Dati restano bassi, differenze tra stati membri"

Ue/ Rehn: Timidi segnali ripresa ma strada da fare ancora lunga

Roma, 14 ago. (askanews) - Ci sono "timidi segnali di una crescita", che si mostra "ancora fragile". Il commissario per gli Affari Economici Olli Rehn in una nota, definisce "incoraggianti" i dati sul Pil in Europa che "sostengono le previsioni di primavera della commissione europea per il 2013 e le sue proiezioni per una lieve ripresa nella seconda metà" dell'anno. Tuttavia "nessun compiacimento - prosegue Rehn - non è giorno per autocelebrative dichiarazioni sulla fine della crisi. E' ancora molto lunga la strada da fare" e ci sono "tuttora consistenti ostacoli da superare". I dati di crescita "restano bassi" e "la media nasconde importanti differenze tra gli stati membri", aggiunge il commissario Ue. In "alcuni paesi i livelli di disoccupazione sono ancora inaccettabilmente alti" e "l'attuazione di riforme essenziali, ma difficili è ancora allo stadio iniziale", conclude Rehn.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Anas: nel 2016 traffico in crescita, su tutta la rete +2,45%