giovedì 23 febbraio | 16:59
pubblicato il 13/feb/2013 21:03

Ue: Rehn, con crescita deteriorata piu' tempo per rientro da deficit

Ue: Rehn, con crescita deteriorata piu' tempo per rientro da deficit

(ASCA) - Roma, 13 feb - Nel caso di deterioramento della crescita economica ai paesi Ue sotto procedura per deficit eccessivo potra' essere concesso piu' tempo per riportare in ordine i conti pubblici. Lo ha scritto in una lettera ai ministri delle finanze dei paesi dell'Unione europea il Commissario agli affari economici e monetari Olly Rehn.

''Se la crescita si dovesse deteriorare in maniera imprevista, il paese potra' beneficiare di una proroga nella correzione dell'eccesso di deficit pubblico, a condizione che abbia gia' fornito un programma di rientro dal deficit'', ha scritto il Commissiario.

Non si tratta di una novita' assoluta, ''queste decisioni sono gia' state prese l'anno scorso nei riguardi della Spagna, del Portogallo e della Grecia'', ha precisato Rehn.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech