giovedì 08 dicembre | 21:19
pubblicato il 12/giu/2014 15:30

Ue: Palombella (Uilm), lotta a disoccupazione e aumento Pil le sfide

(ASCA) - Roma, 12 giu 2014 - ''Tra le sfide che dovremo affrontare in tutta Europa ci sono: la lotta alla disoccupazione; quella alla precarieta'; l'impegno per l'aumento del Pil europeo dal 15 al 20%, la politica sugli orari di lavoro; la miglior distribuzione degli utili tra i lavoratori; l'estensione dei contratti collettivi a un numero maggiore di lavoratori e il diritto alla formazione''. Lo ha detto Rocco Palombella, segretario generale della Uilm che, insieme a Chiara Romanazzi, responsabile dell'Ufficio Internazionale della medesima organizzazione sindacale, sta partecipando a Vienna, nella sede del sindacato confederale austriaco O.G.B., ai lavori della conferenza europea sulla contrattazione collettiva della IndustriAll European Trade Union. ''Sono intervenuti - riferisce Romanazzi - anche Rainer Wimmer, presidente del sindacato metalmeccanico austriaco Pro Ge e Michael Vassiliadis, presidente del sindacato industriale europeo''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni