lunedì 23 gennaio | 06:25
pubblicato il 20/giu/2014 16:28

UE: Padoan, situazione favorevole per un cambio di rotta in Europa

UE: Padoan, situazione favorevole per un cambio di rotta in Europa

(ASCA) - Bruxelles, 20 giu 2014 - Dopo le elezioni europee con il successo del Pd e la nuova autorevolezza riconosciuta all'Italia, e il semestre di presidenza italiano dell'Ue che comincia a luglio e il ricambio della Commissione europea in autunno, la situazione politica, piu' ancora che economica, e' favorevole a un'iniziativa del governo per ''un cambio di rotta'' in Europa che dia davvero priorita' alle politiche per la crescita e l'occupazione. E' quanto ha affermato, in sostanza, il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, oggi a Lussemburgo durante la sua conferenza stampa al termine del Consiglio Ecofin.

''Come prossima presidenza di turno del Consiglio Ue abbiamo detto da subito che vogliamo promuovere un dibattito che coinvolga tutti i Paesi membri dell'Unione europea: riteniamo - ha detto Padoan - che dopo cinque-sei anni di crisi molto dura in cui l'Europa ha gestito la recessione prima con misure di sostegno, poi avviando il consolidamento di bilancio, poi ha fatto aggiustamenti nella periferia e poi l'Unione bancaria, sia ora giunto il momento in cui crescita e occupazione, viste le decine di milioni di disoccupati, devono essere la priorita' numero uno''.

Si tratta, insomma, per gli Stati membri e la Commissione, ''per prima cosa di mettersi d'accordo sulle priorita''' da attribuire alle politiche per la crescita, costruendo su questa valutazione un clima di ''fiducia reciproca''. In secondo luogo, ha continuato il ministro, bisogna ''mettersi d'accordo sulle grandi linee con le quali si producono crescita e lavoro'', cioe' ''attraverso riforme strutturali e investimenti''. Terzo, si devono ''fare dei passi avanti piu' rapidi possibili verso la traduzione di questi principi generali in misure specifiche, nell'ambito dell'insieme delle regole che gia' ci sono, che sono sufficientemente ampie e hanno gia' la flessibilita' necessaria per recepire i principi e tradurli in misure e in raccomandazioni''.

eco/tmn/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4