domenica 11 dicembre | 01:08
pubblicato il 12/set/2014 08:33

Ue, Padoan: rispetteremo gli impegni presi, ma quadro macro diverso

(ASCA) - Milano, 12 set 2014 - L'Italia rispettera' gli impegni presi con l'Europa. Lo ha dichiarato il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, facendo il suo ingresso alla riunione dell'Eurogruppo. ''Come la stessa Bce ammette nel bolletino il quadro macro e' molto peggiore di sei mesi fa e c'e' un'ovvia meccanica implicazione per i conti pubblici, noi rispetteremo gli impegni presi'', ha detto Padoan. ''Il target del 2,6% - ha aggiunto - era l'obiettivo compatibile con un quadro macro diverso, lo ripeto: noi rispetteremo i vincoli''. A chi gli ha chiesto se il rispetto del vincolo del 2,6% nel rapporto deficit-Pil volesse dire una manovra correttiva, Padoan ha cosi' risposto: ''Stiamo lavorando alla legge di stabilita' che, per definizione, impatta sui conti, quando avremo i numeri sarete i primi a saperlo'. rar/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina