mercoledì 22 febbraio | 16:45
pubblicato il 12/set/2014 08:33

Ue, Padoan: rispetteremo gli impegni presi, ma quadro macro diverso

(ASCA) - Milano, 12 set 2014 - L'Italia rispettera' gli impegni presi con l'Europa. Lo ha dichiarato il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, facendo il suo ingresso alla riunione dell'Eurogruppo. ''Come la stessa Bce ammette nel bolletino il quadro macro e' molto peggiore di sei mesi fa e c'e' un'ovvia meccanica implicazione per i conti pubblici, noi rispetteremo gli impegni presi'', ha detto Padoan. ''Il target del 2,6% - ha aggiunto - era l'obiettivo compatibile con un quadro macro diverso, lo ripeto: noi rispetteremo i vincoli''. A chi gli ha chiesto se il rispetto del vincolo del 2,6% nel rapporto deficit-Pil volesse dire una manovra correttiva, Padoan ha cosi' risposto: ''Stiamo lavorando alla legge di stabilita' che, per definizione, impatta sui conti, quando avremo i numeri sarete i primi a saperlo'. rar/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
De Caro, alta velocità Brescia-Verona a marzo ok da Cipe