lunedì 23 gennaio | 22:14
pubblicato il 05/nov/2013 14:45

Ue: Nomisma, previsioni economiche non destano sorprese. Ripresa debole

(ASCA) - Roma, 5 nov - ''Il quadro dell'economia reale della Commissione europea non desta sorprese, essendo in linea con quello delle previsioni di consenso tra cui le recenti stime Istat: c'e' una ripresa, e' debole, ha scarsi effetti sul mercato del lavoro''. Lo dichiara in una nota Sergio De Nardis, capo economista Nomisma, commentando le stime economiche autunnali della Commissione Europea.

''Le stime per il 2014 dicono che non ci sono spazi residui da sfruttare in virtu' dell'uscita dalla procedura di infrazione - spiega -: siamo gia' in prossimita' del tetto del 3%. Le stime per il 2015 fanno trasparire qualche differenza un po' piu' sostanziale sulle tendenze della nostra finanza pubblica, che rimangono comunque ben dentro il limite del 3% anche secondo le attese della Commissione''. com-drc/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Commercio
Ricerca Nielsen, 87% di chi naviga in internet fa shopping online
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4