martedì 21 febbraio | 11:41
pubblicato il 26/nov/2013 12:03

Ue: nel 2012 le Pmi hanno perso 610 mila posti lavoro

Ue: nel 2012 le Pmi hanno perso 610 mila posti lavoro

(ASCA) - Roma, 26 nov - Nel contesto di una crisi caratterizzata da una profondita' e da una complessita' senza precedenti, la svolta che le PMI dell'UE sono state capaci di compiere e' una notevole dimostrazione della resilienza che le contraddistingue. Nel solo 2012 le PMI hanno sofferto la perdita di circa 610.000 posti di lavoro, equivalente a un calo dell'occupazione pari allo 0,7% rispetto al 2011.

Inoltre, il contributo delle PMI al PIL e' diminuito dell'1,3%, passando da 3.440 miliardi di euro nel 2011 a 3.390 miliardi di euro nel 2012. Un'ulteriore conseguenza della crisi e' la marcata disuguaglianza tra gli Stati membri nella ripartizione della perdita di posti di lavoro e di valore aggiunto. Circa la meta' dei 27 Stati membri dell'UE ha creato nuovi posti di lavoro, aggiungendo circa 0,5 milioni di posti di lavoro netti all'occupazione nei rispettivi settori. Il calo dell'occupazione nelle PMI si concentra principalmente negli Stati membri piu' vulnerabili ancora soggetti alla crisi del debito sovrano. Tuttavia, anche nel caso di tali Stati membri, il calo e' rallentato significativamente, il che indica che le piccole imprese stanno riprendendo quota dopo aver toccato il fondo. All'inizio della crisi, nel periodo tra il 2008 e il 2011, le PMI europee si sono dimostrate notevolmente piu' resilienti rispetto alle grandi imprese. Tuttavia, quando la crisi si e' inasprita, le PMI si sono risollevate piu' lentamente rispetto alle grandi imprese. La differenza tra la performance di PMI e grandi imprese nell'intero periodo della crisi rispecchia la debolezza della domanda interna, che rappresenta un fattore essenziale per le PMI, mentre le grandi imprese hanno ottenuto migliori risultati grazie alle esportazioni.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia