domenica 04 dicembre | 05:35
pubblicato il 14/feb/2014 19:48

Ue: Mef, dati revisione spesa pronti. Investimenti programmati

(ASCA) - Roma, 14 feb 2014 - ''In merito alle informazioni diffuse oggi da agenzie di stampa, secondo le quali l'Italia non avrebbe presentato alla Commissione UE documenti utili a ottenere il riconoscimento della clausola di flessibilita' per investimenti, il Ministero dell'Economia e delle Finanze sottolinea che la clausola cosi' come concepita e' di fatto priva di utilita' per l'Italia in quanto richiederebbe una manovra restrittiva di pari entita' della flessibilita' concessa, con effetti che sarebbero neutri o negativi sulla crescita nel breve periodo''. Lo precisa, in una nota, il Mef sottolineando che ''il programma di revisione della spesa e' stato comunque discusso con il Presidente del Consiglio nel corso della settimana e il Governo sta preparando il materiale analitico necessario ad assumere decisioni eventualmente da comunicare alla Commissione. La Legge di stabilita' per il 2014 ha peraltro gia' programmato investimenti ritenuti indispensabili per la crescita dell'economia nazionale senza dover ricorrere alla ricordata clausola''.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari