lunedì 16 gennaio | 18:38
pubblicato il 24/gen/2014 19:21

Ue: martedi' a Milano Commissione Mercato Interno vede revisori legali

(ASCA) - Roma, 24 gen 2014 - Significativa presenza al Consiglio Nazionale dell'INRL, Istituto Nazionale Revisori legali, martedi' 28 gennaio a Milano: relatore sul tema ''Attualita' del revisore legale, libero professionista italo-europeo'' sara' infatti Ugo Bassi, Direttore della Commissione UE per Mercato Interno e Servizi, presieduta da Michel Barnier. In questa occasione Bassi trattera' i punti cardine della nuova legislazione europea in materia di revisione legale ed aggiornera' sull'azione di contrasto che l'Unione Europea intende perseguire nei confronti del monopolio delle 'big four' societa' di revisione internazionale che, attraverso una costante azione di 'cartello' penalizzano l'attivita' professionale dei singoli revisori, perpetrando in Europa una inaccettabile posizione dominante nelle consulenze.

Nelle anticipazioni al suo intervento, lo stesso Bassi ha ribadito che ''la riforma europea in materia di revisione legale e' in linea con la normativa italiana contenuta nel Decreto legislativo 39/2010 che introduce un termine per la durata dell'incarico del revisore. L'Italia attiva sostenitrice della riforma in Consiglio ha anticipato rispetto al resto dell'Europa la necessita' di consolidare l'indipendenza dei revisori contabili legali, per meglio garantire la qualita' della loro attivita'''. Sara' anche l'occasione per fare il punto sul varo della nuova revisione legale in Italia, in attesa degli ultimi Decreti Attuativi del Dlgs 39/2010, come ha aggiunto il Presidente dell'INRL Virgilio Baresi ''presso le Commissioni Parlamentari, alla Senato ed alla Camera, si stanno dibattendo proprio in questi giorni due passaggi-chiave per il futuro della nostra libera professione; la inaccettabilita' del principio di equipollenza dei titoli di studio che attiene alla abilitazione all'attivita' di revisione, da noi sostenuta rispetto alla posizione corporativistica dei dottori commercialisti che al contrario vorrebbero mantenerlo e l'allargamento dei soggetti professionali abilitati alla rappresentanza tributaria che vede coinvolti i revisori legali ai quali nel recente passato era stato negato questo diritto''.

L'incontro a Milano, per i vertici INRL, sara' la definitiva riaffermazione della centralita' nell'opera di risanamento economico che attende gran parte dei paesi membri dell'Unione Europea.

com/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Cambi
Sterlina a minimi dopo crollo ottobre, cala sotto 1,2 su dollaro
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Germania in guerra contro Fca: "Richiamare 500, Doblò e Renegade"
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello