giovedì 08 dicembre | 08:51
pubblicato il 05/mar/2014 12:00

Ue: manovra Italia insufficiente a ridurre debito pubblico

Commissione: Aggiustamento strutturale 2014 non basta

Ue: manovra Italia insufficiente a ridurre debito pubblico

Bruxelles, 5 mar. (askanews) - In Italia, "l'aggiustamento del pareggio strutturale (di bilancio, ndr) nel 2014, così come lo si prevede attualmente, appare insufficiente, data la necessità di ridurre l'altissimo rapporto debito/Pil a un ritmo adeguato". Lo afferma la Commissione europea nella sua valutazione pubblicata oggi con gli "esami approfonditi sugli squilibri macroeconomici" delle economie di 17 Paesi Ue. La Commissione, comunque, riconosce che "nel 2013 l'Italia ha fatto progressi verso il conseguimento del suo obiettivo di bilancio di medio termine", ovvero il pareggio di bilancio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni