giovedì 23 febbraio | 02:13
pubblicato il 17/set/2014 16:19

Ue, Lupi: selezionare progetti TEN-T per accedere finanziamenti

Escludere da patto stabilita' risorse per completare corridoi (ASCA) - Milano, 17 set 2014 - Fissare delle priorita' e identificare quei progetti per la creazione delle reti di trasporto transfrontaliere piu' idonei per accedere al pacchetto da 300 miliardi di euro di investimenti per rilanciare lavoro, crescita e investimenti, annunciato dal presidente eletto della Commissione europea Juncker. Lo ha sottolineato il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, al termine del vertice informale dei ministri dei Trasporti dell'Unione europea. "Abbiamo chiesto all'ex vicepresidente della Commissione europea Christophersen e ai Coordinatori Bodewig e Secchi - si legge nel comunicato finale del Consiglio - di presentare un rapporto, di concerto con la Bei, che identifichi i progetti dei corridoi particolarmente idonei a beneficiare dei nuovi schemi finanziari" nel contesto del pacchetto di misure proposto da Juncker.(Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Alitalia
Alitalia, Uilt: pronti a nuovi scioperi, domani confermato
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Nasa: scoperti sette esopianeti simili alla Terra
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech