martedì 06 dicembre | 13:19
pubblicato il 23/ott/2014 12:36

Ue: Italia tra i paesi con più alta evasione Iva

Siamo allo stesso livello della Grecia

Ue: Italia tra i paesi con più alta evasione Iva

Roma, 23 ott. (askanews) - Persi circa 177 miliardi di gettito Iva nel 2012 a causa di violazioni delle norme e di mancate riscossioni. Un importo equivalente al 16% delle entrate Iva di 26 stati membri previste per lo stesso anno. Lo evidenzia uno studio sul divario dell'Iva, finanziato dalla Commissione europea nell'ambito delle sue attività volte a riformare il sistema in Europa e a lottare contro la frode e l'evasione fiscale. Dallo studio emerge come l'Italia sia tra i paesi con la più alta evasione dell'Iva (33% del gettito atteso), allo stesso livello della Grecia.

"Il divario dell'Iva - ha commentato Algirdas Semeta, commissario europeo responsabile per la Fiscalità - è in sostanza un indicatore di quanto siano efficaci o inefficaci le misure di applicazione ed esecuzione dell'Iva all'interno dell'Unione europea. I dati pubblicati oggi indicano che occorre fare molto di più. Gli Stati membri non possono permettersi perdite di entrate di questa portata e devono rafforzare la propria azione adottando misure decisive per recuperare il denaro pubblico. La Commissione, da parte sua, continua a sostenere una riforma fondamentale del sistema dell'Iva al fine di renderlo più robusto, più efficace e meno soggetto a frodi."

I divari più modesti si sono registrati nei Paesi Bassi (5% del gettito atteso), in Finlandia (5%) e Lussemburgo (6%) e quelli più importanti in Romania (44% delle entrate Iva previste), Slovacchia (39%) e Lituania (36%). Tra il 2011 e il 2012 in undici Stati membri si è osservata una riduzione e in quindici un aumento del divario dell'Iva. La Grecia è il paese che ha registrato il miglioramento più significativo tra il 2011 (9,1 miliardi di euro) e il 2012 (6,6 miliardi di euro), anche se rimane uno degli Stati membri con il più alto divario dell'Iva (33%).

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
L.Bilancio
L.Bilancio, Dijsselbloem: ora impossibile chiedere misure extra
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
Cnel
Referendum, Napoleone: popolo ha riconosciuto il ruolo del Cnel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Ricerca, scoperta una pianta erbacea che va in letargo per stress
Scienza e Innovazione
Pakistan, sta morendo avvelenato il più grande lago del paese
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni