mercoledì 22 febbraio | 15:19
pubblicato il 11/mag/2012 11:01

Ue/ Italia non pareggerà bilancio 2013, deficit a 1,1% Pil

Lievi limature rispetto a stime 6 mesi fa

Ue/ Italia non pareggerà bilancio 2013, deficit a 1,1% Pil

Roma, 11 mag. (askanews) - Lievi limature della Commissione europea sulle previsioni di deficit di bilancio dell'Italia: dal 3,9 per cento del 2011 il deficit-Pil calerà al 2 per cento quest'anno e all'1,1 per cento nel 2013, in questo modo il bilancio non tornerà al pareggio. Nelle previsioni di sei mesi fa indicava un deficit-pil 2012 al 2,3 per cento mentre sul 2013 era indicato un 1,2 per cento. Nel Documento di economia e finanza presentato il mese scorso il governo italiano prevedeva un deficit-Pil all'1,7 per cento sul 2012 e allo 0,5 per cento sul 2013, mentre sempre un mese fa il Fondo monetario internazionale prevedeva per l'Italia un deficit-Pil 2012 al 2,4 per cento e all'1,5 per cento il prossimo anno.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps, Pagani: ancora qualche settimana con Ue, siamo positivi
Alitalia
Alitalia, sindacati disertano tavolo Assaereo su contratto
Toshiba
Toshiba vola in Borsa (+22%) su ipotesi vendita chip
Intesa Sp
Intesa Sp, Gros-Pietro: Generali non ha chiesto ingresso in Cda
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%