sabato 21 gennaio | 20:37
pubblicato il 13/mag/2015 13:51

Ue: Italia, bassa crescita e produttività alzano rischi da debito

Intervenire per ridurre il rischio di ripercussioni

Ue: Italia, bassa crescita e produttività alzano rischi da debito

Roma, 13 mag. (askanews) - La debolezza di crescita economica e produttività in Italia "aumenta notevolmente" i rischi derivanti dall'elevato debito pubblico. Lo afferma la Commissione europea nelle raccomandazioni specifiche sul Belpaese, contenute nel rapporto semestrale di monitoraggio sugli squilibri macroeconomci. "L'Italia - si legge - presenta squilibri macroeconomici eccessivi che richiedono un'azione politica risoluta e un monitoraggio specifico".

"La persistenza di una crescita fiacca e di una bassa produttività ha aumentato notevolmente i rischi derivanti dal livello molto elevato del debito pubblico e dalla scarsa competitività di costo e non di costo". Secondo Bruxelles "è di particolare importanza intervenire per ridurre il rischio di ripercussioni negative sull'economia italiana e, considerate le sue dimensioni, sull'Unione economica e monetaria".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4