domenica 22 gennaio | 20:15
pubblicato il 07/gen/2015 12:36

Ue: inflazione temporaneamente negativa non è deflazione

A breve resterà debole ma poi, con la ripresa, carovita risalirà

Ue: inflazione temporaneamente negativa non è deflazione

Roma, 7 gen. (askanews) - Un dato "temporaneamente negativo" dell'inflazione nell'area euro "va distinto dalla deflazione", secondo la Commissione europea, che invece è un calo ampio e generalizzato dei prezzi, che si autoalimenta. Lo ha affermato una portavoce della Commissione, Annika Breidthardt, interpellata sui dati dell'inflazione di dicembre diffusi oggi da Eurostat. "Continuiamo a ritenere che i cali delle materie prime seguiteranno a pesare, ma poi con la ripresa economica l'indice dovrebbe riprendersi".

"Nel breve termine la bassa inflazione continuerà - ha detto durante l'incontro di metà giornata con la stampa - ma poi risalirà con ripresa". La portavoce non ha invece voluto commentare sulle possibili misure, contro la persistente debolezza dell'inflazione, che la Bce potrebbe decidere il prossimo 22 gennaio.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4