domenica 11 dicembre | 09:06
pubblicato il 13/mag/2015 13:41

Ue: in Italia squilibri eccessivi da correggere ma no infrazione

Malta e Polonia escono da procedura infrazione conti

Ue: in Italia squilibri eccessivi da correggere ma no infrazione

Roma, 13 mag. (askanews) - L'Italia si conferma nei Paesi dell'Unione europea dove si riscontrano "squilibri macroeconomici eccessivi", che "richiedono misure decisive e monitoraggio specifico", ma la Commissione europea ha nuovamente evitato di sollecitare una procedura di infrazione a carico della penisola. E' quanto emerga del rapporto periodico sugli squilibri macroeconomici elaborato da Bruxelles.

L'Italia si trova assieme a Bulgaria, Francia, Croazia e Portogallo: Paesi in cui appunto vi sono squilibri da tenere sotto controllo e da correggere con misure, ma non ritenuti così gravi da giustificare l'avvio di una procedura di infrazione.

Sul versante dei conti pubblici invece, l'Italia si conferma tra i paesi dove non si ravvisa la necessità di procedure di infrazione. Malta e Polonia sono uscite dalle relative procedure mentre la Francia resta sotto infrazione e, in base a quanto stabilito dal Consiglio europeo di marzo, ricorda la Commissione nel rapporto, dovrà stabilire misure di intervento entro il 10 giugno.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina