martedì 24 gennaio | 20:13
pubblicato il 21/ott/2015 11:22

Ue: Fiat, Starbucks devono ridare 20-30 mln a Lussemburgo, Olanda

Commissione: hanno avuto vantaggi fiscali sono illegittimi

Ue: Fiat, Starbucks devono ridare 20-30 mln a Lussemburgo, Olanda

Roma, 21 ott. (askanews) - La Commissione europea ha stabilito che i vantaggi fiscali concessi da Lussemburgo e Paesi Bassi a Fiat Finance and Trade e Starbucks sono illegittimi e incompatibili con le normative comunitarie. E per questo, recita una nota dell'esecutivo comunitario, ha indicato un ammontare di tasse da recuperare di "almeno 20-30 milioni di euro" sia per Fiat che per Starbucks.

"Spero che le decisioni odierne facciano passare questo messaggio negli Stati membri, a livello di governi e imprese", ha affermato la commissaria per la Concorrenza Margrethe Vestager. "Tutte le imprese, grandi o piccole, multinazionali o non, devono pagare la loro giusta quota di tasse".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Aeroporti
Aeroporti, Enac: nei prossimi 5 anni investimenti per 4,2 mld
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4