giovedì 23 febbraio | 17:06
pubblicato il 20/mag/2015 16:34

Ue: etichetta cibi più tracciabile solo se il produttore vuole

Rapporto commissione: benefici non superano in modo chiaro costi

Ue: etichetta cibi più tracciabile solo se il produttore vuole

Roma, 20 mag. (askanews) - Più informazioni e tracciabilità sull'etichetta dei beni alimentari, ma solo se ne ha voglia il produttore. In sintesi è questa la "soluzione più auspicabile", ventilata dalla Commissione europea, che ha pubblicato due relazioni sul tema a seguito delle richieste di governi e Europarlamento. "Entrambe - recita un comunicato - concludono che i benefici derivanti da nuovi obblighi di etichettatura non superano in maniera evidente i costi".

Il primo rapporto riguarda latticini e alcuni tipi di carni meno diffusi, come il cavallo, il coniglio e la selvaggina. Nel caso dei latticini si sostiene che un aumento dei requisiti di etichettatura "avrebbe un impatto diseguale sui produttori, più pesante per alcuni".

"Sembra anche - si legge - che i consumatori non siano disposti a pagare di più per avere più informazioni". Conclusioni simili per le carni equine e di altre tipologie meno diffuse.

Il secondo rapporto guarda alla possibilità di avere più informazioni sulla provenienza di prodotti alimentari non lavorati, o che costituiscano oltre la metà di un prodotto lavorato. In questo caso si ammette che in generale esiste un interesse dei consumatori a conoscere la provenienza dei beni, meno marcato però su carni e latticini. E tenendo presente anche i costi che ne deriverebbero sul mercato interno e sul commercio internazionale, la Commissione conclude anche anche in questo caso la soluzione più "auspicabile" sarebbe quella di aggiungere altre informazioni solo su base volontaria.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, domani sciopero di 4 ore. Sindacati pronti a nuovi stop
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
Peugeot
Peugeot, Tavares: con Opel creiamo un campione europeo
Generali
Generali,de Courtois: da estero e Cina 60% risultati e cresceranno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech